La tecnologia infrarosso è particolarmente adatta per rilevare velocemente e in modo efficace dispersioni di calore o malfunzionamenti negli impianti di riscaldamento, di condizionamento, negli impianti elettrici o fotovoltaici.

Grazie alla termocamera ora è possibile eseguire analisi e consulenze energetiche particolarmente precise e puntuali: rilevano dispersioni termiche all’esterno di porte e finestre, nei cassonetti delle tapparelle, nelle nicchie dei radiatori, nelle coperture o nell’intero involucro dell’edificio.

Est Milano Engineering si propone di aiutarvi nella risoluzione dei problemi impiantistici e nella ricerca guasti: i nostri tecnici, costantemente aggiornati, sono disponibili per un accurato sopralluogo con la strumentazione necessaria.
Contattaci subito!

Termografia applicata all'edilizia

L’immagine termografica rende perfettamente visibili i dettagli di un isolamento inadeguato o di ponti termici. I ponti termici sono parti della struttura dell’edificio attraverso le quali il calore fuoriesce all’esterno più velocemente di quanto accade nelle aree adiacenti. In queste aree dell’edificio la temperatura è inferiore e ciò può tradursi in un maggiore consumo di energia e umidità più elevata.

La termografia degli edifici rende rapidamente visibili i ponti termici, permettendo di adottare misure quali l’isolamento in maniera mirata e tempestiva.

Termografia applicata all'edilizia

Gli impianti di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione possono essere controllati in modo rapido, semplice e affidabile con le termocamere. La termografia rende facile ispezionare le tubazioni del riscaldamento e controllare rapidamente la loro installazione.

Un’ispezione termografica con una termocamera fornisce una chiara presentazione visiva delle condizioni dell’impianto a pavimento. Potete usare la termografia per ispezionare l’impianto a pavimento e controllare per tempo le installazioni in qualsiasi punto.

Termografia applicata alla ricerca guasti

Si possono usare le termocamere all’interno degli edifici per localizzare le perdite e i danni da umidità in modo semplice e affidabile, senza dover rompere pareti o pavimenti: il raffreddamento per evaporazione dell’acqua causa una diversa temperatura superficiale, che viene registrata dalla termocamera. La termografia può quindi individuare efficacemente i danni causati dall’acqua.

Le termocamere non servono solo dopo la rottura di un tubo, ma vi aiutano anche a localizzare tragitti sconosciuti di tubazioni o a ispezionare gli impianti di riscaldamento. Questo è importante se, ad esempio, la rete di tubazioni non è stata documentata sui progetti. Una termocamera facilita notevolmente l’ispezione degli impianti.

Termografia applicata agli impianti elettrici

Nelle installazioni o nei cavi elettrici, gli aumenti di temperature indicano sempre un sovraccarico, un malfunzionamento imminente o un difetto esistente. Le termocamere facilitano la valutazione dello stato termico degli impianti a bassa, media e alta tensione. Le immagini termografiche consentono un’individuazione rapida dei componenti o dei collegamenti difettosi, così da poter introdurre in modo mirato le misure preventive necessarie. Le ispezioni termografiche riducono quindi al minimo i pericolosi rischi di incendio e prevengono i costosi tempi di inattività della produzione.

Negli impianti fotovoltaici il monitoraggio dei moduli con la termocamera permette di individuare eventuali punti caldi (hot spot) dovuti alla presenza di anomalie sui moduli o sui collegamenti tra stringhe ed inverter.